Vai al contenuto
Yuri Nuti

aracnidi facili da allevare per uno nuovo nel campo?

Recommended Posts

salve, sono nuovo (ma letteralmente nuovo) nel campo dell'allevamento di acanidi e simili. da tempo fantasticavo sull'allevare un ragno o uno scorpione, ora ho la possibilità maaaa... non so cosa prendere. come ''terrario'' me ne serve uno abbastanza piccolo,  vorrei un aracnide bello grande e docile, facile da allevare , con cui io possa rapportarmi, con una dieta semplice (non so dove prendergli da mangiare dato che vivo in una località LETTERALMENTE VUOTA) uno che morde raramente, con temperature adatte a chi non possiede nulla per riscaldare, per iniziare ecco... lo so sono credenziali diffici da soddisfare, ma non ho molti soldi e dove vivo io non c'è niente!
aspetto risposta, grazie mille!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, ci sono già diverse discussioni qui sul forum in merito allo stesso argomento. La funzione "cerca" in alto a destra saprà rispondere a molte delle tue domande.

Sintetizzando, devi partire certamente da una specie locale come Zoropsis, Hogna, Segestria etc.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non consiglierei proprio Segestria come prima esperienza (ragno nervoso, mordace, la cui stabulazione risulta difficile dato che fa un sacco di tela in posizioni strane e anche solo l'apertura o la pulizia del terraruo ne possono causare la fuga o la distruzione della tana)

Idem con H. radiata dato che è un ragno nervoso, ma almeno non mordace e che sfrutterà ogni occasione per fuggire dal terrario, pure le mani o le pinze.

I ragni migliori per cominciare sono Z. spinimana (molto facile da allevare, generalmente tranquillo e piuttosto lento.) e Filistata insidiatrix (ragno tubulare con i cheliceri troppo piccoli per bucare la pelle umana, molto docile e longevo, quindi un animale che richiede pochissime cure dao che è anche molto pulito.)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
43 minuti fa, Phantom Soldier ha scritto:

Non consiglierei proprio Segestria come prima esperienza (ragno nervoso, mordace, la cui stabulazione risulta difficile dato che fa un sacco di tela in posizioni strane e anche solo l'apertura o la pulizia del terraruo ne possono causare la fuga o la distruzione della tana)

Idem con H. radiata dato che è un ragno nervoso, ma almeno non mordace e che sfrutterà ogni occasione per fuggire dal terrario, pure le mani o le pinze.

I ragni migliori per cominciare sono Z. spinimana (molto facile da allevare, generalmente tranquillo e piuttosto lento.) e Filistata insidiatrix (ragno tubulare con i cheliceri troppo piccoli per bucare la pelle umana, molto docile e longevo, quindi un animale che richiede pochissime cure dao che è anche molto pulito.)

Non concordo con te per quanto riguarda Hogna radiata: ne ho allevati in tutto 4 e addirittura 2 sono stati per un paio di settimane nello stesso terrario. Se hai un terrario abbastanza grande e un pannello trasparente sopra non dovresti incontrare difficoltà. All’inizio ero molto inesperto, ma in 3/4 mesi di allevamenti mi è scappato solo una volta un esemplare di Hogna radiata, anche se ha fatto pochi passi prima di essere risistemato nel suo terrario. Per l’alimentazione nemmeno ho riscontrato problematiche, se non quelle volte che provavo a mettere delle mosche, e quindi dovevo essere rapido nel chiudere il coperchio prima che volassero via. Ho tenuto un Zoropsis spinimana per una settimana ma non faceva niente, non mangiava nemmeno, quindi l’ho liberato. In conclusione, ritengo che Hogna radiata sia un’ottima specie per cominciare ad allevare Aracnidi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fondamentalmente dipende cosa si cerca nell'allevamento. Se sono le osservazioni e l'esperienza quel che si ricerca si può, leggendo ed informandosi prima, partire da una specie qualsiasi che colpisca la nostra curiosità.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, MattiaPof ha scritto:

Fondamentalmente dipende cosa si cerca nell'allevamento. Se sono le osservazioni e l'esperienza quel che si ricerca si può, leggendo ed informandosi prima, partire da una specie qualsiasi che colpisca la nostra curiosità.

Il problema è trovare in natura quella determinata specie. Per l’osservazione etologica i Lycosidae sono i migliori, insieme ai Salticidae(difficili però da trovare ed allevare per la ricercatezza delle prede da usare). Come lycosidae il più comune da trovare è proprio Hogna radiata, e a mio avviso anche facile da allevare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Zoropsis spinimana la vedo un po' complicata per il fatto che si arrampica agevolmente su qualunque tipo di superficie, quindi temo che solo che sia difficile evitarne la fuga. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×

Informazioni importanti

Utilizzando questo sito, acconsenti ai nostri Terms of Use.