Vai al contenuto
elleelle

Anagraphis pallida -> ochracea e formiche Messor structor

Recommended Posts

madonna ma questa scena ha dello splatter.

 

Hai in qualche modo la possibilità di fare delle misure chimiche? Capire se emettono qualcosa?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non ho niente del genere. Queste formiche non mi risulta emettano niente.

Le Aphaenogaster, Crematogaster e altre sì, ma questa non mi risulta.

Usano semplicemente le mandibole, che sono abbastanza forti da sgusciare i semi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi stavo chiedendo se si potesse mettere dentro il formicaio un torna sole... in modo da verificare la presenza di acido formico nelle vicinanze del ragno

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si potrebbe, ma non credo sia quella la strada da seguire, Queste formiche - lo dice il nome - sono prevalentemente vegetariane e solo occasionalmente catturano prede. Per lo più lombrichi e bruchi terricoli. Non sono vere cacciatrici.

Certo, se gli metti un artropodo dentro il formicaio lo attaccano (a meno che non sia l'astuto Anagraphis .....)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

perdona la domanda stupida... ma non tutte le formiche spruzzano acido formicolio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non tutte le formiche spruzzano acido formico. Forse anche le Messor ne hanno un po' sull'esoscheletro, ma non lo spruzzano. Non ho mai visto questa azione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questa mattina l'Anagraphis non risulta presente nel formicaio. Improbabile che sia uscito fuori perché le pareti sono cosparse in alto di un'apposita sostanza grassa che impedisce alle formiche di arrampicarsi e, del resto, il ragno mostrava sempre la tendenza a nascondersi piuttosto che ad uscire.

Nell'arena del formicaio sono presenti grandi mucchi di materiale vegetale fibroso che le formiche eliminano così, non potendolo portare fuori dal formicaio. Di solito, rimuovendo questo materiale il ragno usciva allo scoperto.

Ho rimosso il materiale con cura sminuzzandolo e il ragno non è uscito. Non è neppure presente nelle varie camere (provette) in cui è articolato il formicaio.

Sembra proprio che l'esperimento sia concluso.

Un'ipotesi possibile è che le formiche, dopo aver attaccato e smembrato ieri pomeriggio la Filisytata insidiatrix, abbiano acquisito un atteggiamento aggressivo che prima non avevano e abbiano aggredito nella notte anche l'Anagraphis.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non credo ci sia un cambiamento di humor delle formiche... è più probabile che il ragno stesso abbia predato e per difesa esse abbiano reagito.

 

Come si nutrono queste formiche? Nel senso: cosa metti nel terrario e con quale frequenza su nutrono?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lo escludo. Non si sa se nei formicai predi formiche o larve e pupe. Quello che è certo è che è "il mestiere suo" e sicuramente non provoca normalmente reazioni da parte delle formiche. Altrimenti la specie si sarebbe estinta. Se questo ragno è stato attaccato può dipendere solo da qualche condizione anomala che si è creata nel formicaio, che - non lo dimentichiamo - è un formicaio artificiale in plexiglass senza uscite verso l'esterno e senza tutta quella serie di nascondigli e vie di fuga che hanno i formicai naturali.

Il fatto poi che il ragno sia sparito il giorno dopo che le formiche avevano predato la Filistata offerta da me come controprova, mentre lo avevano lasciato indisturbato nei tre giorni precedenti fa pensare che il fattore scatenante di questa reazione sia stato quello.

Le formiche sono prevalentemente vegetariane e sgusciano e triturano semi, dei quali nel formicaio c'è una ricca scorta. A differenza di altre congeneri, come Messor wasmanni, che è sostanzialmente vegetariana stretta, queste integrano la loro dieta con una certa quantità di cibo animale, per lo più lombrichi e altre prede lente e facili da catturare.

 

Ma mettiamo via le congetture che nessuno può dimostrare!

 

Nel frattempo questa mattina sono andato a cercare un altro ragno e, fortunatamente, ne ho trovato uno.

Oggi è già pomeriggio e non ho il tempo e le condizioni giuste per inserirlo nel formicaio.

Domani mattina lo inserirò e documenterò cosa succede.

Beninteso, questa volta non lo lascerò nel formicaio a tempo indeterminato, visto che è un formicaio artificiale e affollatissimo del quale non mi fido più, ma lo recupererò per conservarlo e metterlo alla fine in alcole.

 

Questo è il nuovo ospite, fotografato in natura prima di catturarlo, ​​col quale i miei rinvenimenti di questa specie in formicai di Messor structor salgono a 5.

2017_11_12-14_51_10_3ab14.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magari prova lo stesso esperimento con Filistata sp. o un altro ragno e vediamo cosa succede ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×

Informazioni importanti

Utilizzando questo sito, acconsenti ai nostri Terms of Use.