Vai al contenuto

Recommended Posts

Vi segnalo questo articolo che ho scovato tempo fa. Rimango sempre affascinato da meccanismi di mimetismo così elaborati, se poi riguardano i ragni tanto meglio!

 

In poche parole alcune specie di lepidotteri costaricani appartenenti al genere Brenthia (Choreutidae) imitano dei salticidi sia per la colorazione e postura delle ali, sia per i movimenti.

È stato dimostrato in laboratorio che in una buona percentuale dei casi i salticidi di dimensioni simili a Brenthia non attaccano il lepidottero, ma sfoggiano invece il tipico display di avvertimento che questi riservano a ragni simili. Utilizzando altri lepidotteri imparentati con Brenthia ma che non presentano mimetismo, i ragni non hanno mai sfoggiato display ma hanno mostrato la tendenza ad attaccare direttamente la preda.

Il doppio vantaggio che i ricercatori propongono riguarda una ridotta predazione da parte di salticidi, i quali non vedono Brenthia come una preda, ed una ridotta predazione da parte di animali più grandi, i quali identificano i salticidi come prede poco convenienti data la loro grande abilità nell'eludere gli attacchi.

 

Molto informativi sono i quattro video di supporto presenti a fondo pagina, i quali mostrano:

  1. Comportamento salticide-salicide
  2. Habitus e movimento di Brenthia
  3. Comportamento salticide-lepidottero non Brenthia
  4. Comportamento salticide-Brenthia

http://journals.plos.org/plosone/article?id=10.1371/journal.pone.0000045#s3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Che stranezza!! Certo che ai nostri occhi la differenza tra lepidottero e Salticidae è evidente. Forse che Phiale formosa non ha una gran vista? Se la selezione sessuale tra i Salticidae si basa prevalentemente su colorazione e movimenti del partner, è strano che non riescano a distinguere Brenthia.

 

Grazie per la segnalazione Filippo ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

  • Discussioni

  • Contenuti simili

    • Da Syrio
      Data: 20 maggio 2018
      Luogo: Piazzo (Segonzano, TN), 500 mslm
      Posizione e microhabitat: Muretto
      Ciao a tutti! Fotografato qualche ora fa nel muretto in giardino; si riesce a capire di che genere è (la specie immagino sia dura)?
       
      Grazie,
      Andrea

       
    • Da Ser Bricc


      ​​

      ​​

      ​​

      ​Salve a tutti, vorrei chiedervi un aiutino per questo esemplare di ragno, io sono riuscito ad arrivare alla famiglia dei Salticidae ma più in la non riesco ad andare ( almeno credo che sia di quella famiglia, non essendo un esperto sono andato per logica vedendo la corporatura e come si muoveva ).
      Data: 9/4/2018 ( fotografato alle 20:00 )
      Luogo: Piemonte, a Vercelli ( 133,189 metri sul livello del mare )
      Habitat: fotografato in casa
      Dimensioni: non sono riuscito a prendere delle precise dimensioni ma ho inserito come riferimento la grandezza della banda colorata del tappeto ( 1,5 cm)
      Mi scuso se le foto non sono un gran che ma non ho proprio un'attrezzatura per ragni così piccoli :-( spero comunque che si possa arrivare ad una identificazione abbastanza precisa
      vi ringrazio per l'aiuto
    • Da Justaspider
      Cerreto Ratti (Alessandria), in prossimità del centro abitato, acccanto ad una fontana, nel primo pomeriggio. Lunghezza del corpo circa 2.3 mm.
       
      E' possibile determinarlo?
       
      Mille grazie.
       
       
      Dopo ripetuti tentativi, non riesco assolutamente a caricare l'immagine (ca 50KB).
       
      Grazie ugualmente.
    • Da Syrio
      Data: 6 agosto 2017
      Luogo: Parco, Tokyo (Giappone)
      Posizione e microhabitat: sul tavolo
       
      Buondì! Ultimo ragno dal Giappone che ho fotografato. Penso di non sbagliare se dico che è un salticide, ma qualcuno riesce ad andare oltre?
       
      Grazie,
      Andrea
       


      ​​

      ​​


    • Da Paolo C.
      Data: 22/05/2017 ore 13,00
      Luogo: Castelfranco Veneto (TV)
      Posizione e microhabitat: camminava tra le foglie di una quercia
      Dimensioni del ragno: 8mm di bodylenght e 13mm di legspan
       
      potrebbe essere un maschio di ​Philaeus chrysops ?
       

       


      ​​


       

×

Informazioni importanti

Utilizzando questo sito, acconsenti ai nostri Terms of Use.