Jump to content

Recommended Posts

Buongiorno cari aracnofili! Visto che vado a trascorrere le mie vacanze nella città toscana Castiglion della Pescaia, ho sentito che, oltre ad esservi una discreta popolazione di Lycosa Tarantula, vi si potrebbe trovare la celebre Letrodectus Tredicimguttatus e io volevo approfittarne per osservarla! ^_^ Le voci sono vere? Vi si possono effettivamente trovare?

Grazie in anticipo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Letrodectus Tredicimguttatus

 

Il nome corretto è Latrodectus tredecimguttatus :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non frequento più quella zona, ma non mi risulta che ci sia il Latrodectus tredecimguttatus, e neppure Lycosa tarantula.

Comunque, puoi provare in zona Diaccia Botrona.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avevate ragione... Non vi erano nessuna delle due specie... Ma ho trovato numerosi esemplari di Segestria Florentina e di scorpionidi!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao sono nuovo del forum e quindi leggo solo ora la discussione.

Io vivo in provincia di Viterbo , Alto Lazio, e ricordo benissimo che da bambino ( quindi si parla di una ventina di anni fa) trovavo spesso il Latrodectus tra le fessure di un muro diroccato dietro casa di mia nonna.

Ero affascinato da quei ragnetti tutti neri a macchie arancioni...( anzi non mi venne mai l'idea di giocarci troppo)

 

Quindi prima da me era presente. Purtroppo ormai sono anni che non riesco più a trovarne traccia nelle mie zone.

Approfitto per chiedere se si stia estinguendo o ancora ne vengono trovati esemplari tutt oggi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Troppe persone e case.... ma si trova in Lazio, la Tolfa e un ottimo spot! ;) Ma solo foto e osservazione oppure si infrange la legge, occhio!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche io rispondo in ritardo..

in un lungo studio che ho fatto, posso confermare che il Latrodectus tredecimguttatus è diffusso a macchia di leopardo, e in passato era diffuso in luoghi dove oggi non è presente.

In Toscana, verso la fine del 1700, era sicuramente presente nella maremma di Siena, sull'Isola d'Elba, e nei dintorni di Volterra, Bacchettona, Saline, Mazzolla, Roncolla, Villamagna, Legoli e Casignano. Quindi addirittura fino a sud di Firenze. Probabilmente, queste diffusioni, erano causate dal trasporto di grano dalle zone costiere (Grosseto e Livorno) ai paesi dell'entroterra.

" Questo è il ragno nero palato di Rosso, che fa nel popolo di Casignano, e fa sotto i covoni del grano ... ed e' tanto velenoso, che non pigliando rimedio si morirebbe ".

 

Gli studi del dopoguerra (S. Bettini ed E. Finizio, 1956-58), confermano di quanto il ragno fosse diffuso nella Provincia di Grosseto, Viterbo, Roma e Latina.

 

Per osservazione personale, consiglio di cercarlo da Agosto a Settembre. Ad esempio, coome puo' confermare elleelle, in Maggio Giugno le zone di Tolfa sono piene di Steatoda, ma non di Latrodectus, mentre in Agosto sono piene di Latrodectus e non di Steatoda. Da quello che ho osservato io, i Latrodectus diventano maturi in Luglio-Agosto. In Agosto-Settembre le femmine sono accompagnate da una o piu' oteche. Secondo una mia teoria, in zone piu' calde, come la Sardegna o la Puglia, esemplari adulti possono trovarsi gia' da Giugno-Luglio. In genere tutti gli esemplari muoiono con l'arrivo dell' inverno; Negli inverni piu' miti alcune femmine possono resistere (come puo' confermare sempre elleelle in alcune sue foto) .

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

  • Topics

  • Similar Content

    • By Fr8Pa
      Data: 04/04/2020 - 11:00
      Luogo: Putignano (BA)
      Posizione/Micro-habitat: sotto un mucchio di foglie umide
      Dimensione corpo: Piccola (5-10mm)
      Ciao a tutti, vorrei sapere che ragno sia. E' la prima volta che lo vedo in campagna (prov Bari).
      Sotto un mucchio di foglie umide.
      Grazie!
    • By Antonino Pigolotti
      Data: 3/12/2019 - 16:00
      Luogo: Bergamo (BG)
      Posizione/Micro-habitat: Appartamento vicino collina
      Dimensione corpo: non rilevate Buongiorno, ieri pomeriggio mi è capitato di avvistare un ragno nel mio condominio (precisamente zona cantine, vicino trappola per topi).
      Le dimensioni mi hanno subito stupito e di conseguenza mi piacerebbe sapere di che esemplare si tratta.
      Grazie mille, vi allego le foto.


    • By Kamilla Myers
      Data: 29/10/2019 - 12:00
      Luogo: Brindisi (BR)
      Posizione/Micro-habitat: Appartamento
      Dimensione corpo: Piccola (5-10mm) Ho trovato tre di questi ragnetti fra i giochini di mio figlio che si trovano in una stanza della casa, sono spaventata perché non so di che ragno si tratta  potete aiutarmi a capire se è velenoso o meno? 

    • By Arianna
      Data: 20/10/2019 - 6:00
      Luogo: Giardinello (PA)
      Posizione/Micro-habitat: Errante su un muretto, avvistato in zona abitata anche se tale zona è circondata da parecchia campagna
      Dimensione corpo: Grande (oltre 20mm) Salve a tutti, scrivo da un paesino in provincia di Palermo. Domenica alle 6 del mattino ho avvistato questo ragno errante

      su un muretto. La zona in cui l’ho avvistato è abitata anche se c’è da dire che il paesino è piccolo e circondato da aperta campagna. Il corpo del ragno era abbastanza grande, occhio e croce direi circa 3cm. Non l’avevo mai visto prima e mi chiedevo di che specie potesse essere questo esemplare. Aspetto risposte, buona settimana a tutti voi.. 
    • By Samuele Allocca
      Non so se è la sezione giusta ma c'era scritto primo aiuto.... 
       
       
      Aiuto 🆘 
      Ho una lassiodora parahybana uno sling, ieri gli ho cambiato casa in un barattolino leggermente più grande di quello dove era prima con fibra di cocco come substrato che era lo stesso tipo di substrato.....e oggi era il giorno in cui dovevo dargli da mangiare..... Ma non ha mangiato e sono abbastanza sicuro che sia per il cambio casa visto che non mi sembra affatto in pre muta. ......... Cosa faccio? 
       
      P.S.  =. Era come se scappasse dal micro grillo anche se poteva mangiarlo senza problema. 
×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.