Jump to content
Guoppi

Consigli sul mio amico Chromatopelma cyanopubescens

Recommended Posts

2015_04_14-19_03_22_a7bca.jpg

 

2015_04_14-19_03_23_cf648.jpg

 

2015_04_14-19_03_24_d3876.jpg

 

2015_04_14-19_03_25_b8ef5.jpg

 

2015_04_14-19_03_26_e4b6e.jpg

 

Ciao a tutti, sono Edoardo.

Oggi vi presento la mia bestiola; è la mia prima migale e mi piace veramente tanto!!! :D

Volevo avere dei pareri da voi esperti sulla mia bestiola e su come la sto mantenendo.. Essendo la mia prima migale vorrei prevenire ogni mio singolo sbaglio/mancanza!

 

E' in casa mia da metà novembre dell'anno passato... Da come si può vedere in foto la tengo in un fauna box; ho tappato un po' di fori dell'aria per mantenere un po' più l'umidità che rimane tra i 70 e gl'80... Ho inserito ultimamente (..e momentaneamente) due igrometri per confermare la loro funzionalità (verificata).

Per umidificare spruzzo con una siringa dell'acqua all'interno della torba acida ogni tot di tempo; in più riempio sempre il tappo con dentro un anello (è un po' troppo grande il tappo).

 

Il fauna box è contenuto in una teca 30x30 con apposito termostato e tappetino appoggiato sul fianco lato esterno della teca e all'interno di essa la T varia dai 26 ai 23 tra il giorno e la notte.

 

Ultimamente gli do grilli ogni 5 giorni e mi regolo soprattutto sulle dimensioni dell'opistosoma.

Noto che va a spasso per la teca e certe volte si rintana dietro agli igrometri, non sta molto nella sua tana...

Domande:

come si vede in foto, noto una patina opaca sul fauna box in certi punti in prossimità del terreno; secondo voi è muffa? Me lo chiedo poiché non sempre rimuovo le carcasse dei grillini.. non le trovo proprio!

Come set up vi piace? sbaglio ad umidificare il terreno?

é giusto cambiare il terreno almeno due volte l'anno? Mi chiedo come farò... :wacko:

 

Vi ringrazio in anticipo, buona serata a tutti :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao, avrei optato per qualcosa di leggermente più piccolo, ma ormai sembra essersi ambientata bene, quindi nessun problema

abbasserei un po' l'umidità, 80% è un po' troppo!

per nebulizzare andrei con uno spruzzino piuttosto che con una siringa, dato che non necessita di alti tassi d'umidità, così eviti anche di far diventare la torba fradicia

 

se noti una patina bianca, con della specie di "peluria" è muffa, provvedi a rimuoverla ;)

 

i cambi di substrato totali se non ci sono inconvenienti si possono fare anche una volta l'anno, poi dipende, io per esempio li faccio ogni 6 mesi!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non mi sembra muffa da qui...

 

Comunque hai sbagliato sezione ;)

 

Il substrato, se non necessario, si può anche lasciare senza mai cambiarlo :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Innanzitutto benvenuto a te e alla tua piccolina... ^_^

Come substrato hai utilizzato fibra di cocco, composto da filamenti che nascondono resti di cibo. Se ti vedrai costretto a cambiarla, opta per la torba acida che è molto più "pulita" e previene dalle muffe proprio grazie alla sua acidità. Su questo argomento ci sono tantissime discussioni che puoi trovare con la funzione "cerca" ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti per i consigli :D farò delle prove con il nebulizzatore allora!

 

Bellissimo sling come la passione in sé!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sembra si sia ambientata bene :)

 

​é giusto cambiare il terreno almeno due volte l'anno? Mi chiedo come farò... :wacko:

Dove lo hai letto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eccomi, mi scuso per l'assenza!

Sincero non mi ricordo precisamente dove l'ho letto, rimango comunque dell'idea che se è sporco va cambiato indipendentemente dal tempo come mi avete giustamente riferito voi!

 

Ora il mio amicone di ragno se ne sta dentro la sua tana e non si sposta.. non gli do da mangiare da circa dieci giorni perché noto che l'opistosoma è abbastanza turgido e abbastanza grande. Vi posto una foto, è il massimo che sono riuscito a fare.

 

Secondo voi ho fatto bene a non nutrirlo? Spero di si, ho pensato che magari l'avrei gonfiato troppo :wacko:

Ciò che mi spaventa è come cambia di dimensioni l'opistosoma subito dopo la muta!

 

Buona serata a tutti! :)

 

 

2015_04_26-21_10_20_9e953.jpg

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'opistosoma sembra a posto, quindi nessun problema!

 

non ti preoccupare delle sue dimensioni dopo la muta, è normale che sia piccolo, non farti prendere dalla "paura" e alimentarlo prima del dovuto, lascia sempre che l'esoscheletro, ma soprattutto i cheliceri si siano induriti prima di proporre un pasto!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao guoppi, benvenuto!

 

Abbassa l'umidità magari, per il resto va abbastanza bene. E non ti affidare troppo agli igrometri.

 

Prossimo setup puoi farlo più piccolo ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi ero perso la risposta scusa.

No non va cambiato se sporco ma vanno asportati i resti di cibo visibili. E' semplice manutenzione.

 

Lascia evaporare prima della prossima bagnata/nebulizzata. Per il resto se ha tessuto così e mangia allora sta decisamente bene.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

  • Topics

  • Similar Content

    • By Funky94
      Salve,volevo un info.
      Ho una dyscolus adulta e devo spostarla in un terrario definitivo
      20x20x40 vanno bene come misure finali per la teca ? 
      So solo che in altezza almeno 40cm servono (30 cm di substrato e 10 senza) 
      Cito queste fonti :




    • By Samuele Allocca
      Buongiorno 😄
      Il mio sling di Lasiodora parahybana ha fatto la sua prima muta 3 giorni fa.
      So che non gli puoi dare da mangiare subito la mia domanda è dopo quanto posso dargli da mangiare? 
    • By Gabriele Fusto
      Ciao ragazzi! Non scrivevo qui da una vita da quando c'è il gruppo facebook, ma credo il forum sia più adatto per queste domande "tecniche".
      Premetto che ho già visto altre discussioni sul forum in merito.
      In pratica ho due esemplari di E. walckenaeri dallo scorso autunno, ne avevo 4 ma sfortunatamente i due più piccoli sono morti per non so quale ragione (uno un po' di tempo fa, uno di recente, poco dopo aver fatto la muta - sembrava in ottima forma). Dopo mesi di digiuno, hanno ripreso a cibarsi e ora stanno mutando circa una volta al mese. Dato che stanno crescendo (sono circa 10 mm ora), vorrei offrirgli una sistemazione più congrua.
      Il contenitore mi pare di aver capito che deve essere più largo che alto (meglio di plastica o di vetro?). Al momento non sto usando alcun substrato, ma una semplice rete di tessuto che fa da base per la tela. Mi chiedevo se mescolare un po' di sabbia con del terreno argilloso (quello che usano le Cteniza per intenderci, tipico degli ulivi) potesse essere una buona idea, altrimenti sono aperto a suggerimenti. Vorrei evitare un substrato troppo scuro perché non riuscirei neanche a vederli poi! Ho letto anche che sarebbe ideale una pietra frastagliata.
      Allego una foto dei due piccoletti e vi ringrazio in anticipo!

    • By Ragnarokkr
      Ciao, ho appena preso un heterometrus petersii femmina, sono alle prime armi, ho allestito un bel terrario con nascondigli e tutto il necessario, appena messa nel terrario cerca delle vie di fuga, è normale che stia cercando di scappare? Deve prima ambientarsi ?
    • By Paolina
      Data: 2/7/2019 - 23:00
      Luogo: Ragusa (RG)
      Posizione/Micro-habitat: Su una foglia di amareno
      Dimensione corpo: Esigua (meno di 5mm) Secondo voi potrebbe trattarsi di uno sling di Synema globosum? Il cappello di Napoleone è sbiadito ma i contorni mi sembrano quelli. È appena 2mm





×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.