Jump to content

Arack Attack


DiBe

Recommended Posts

perfettamente d'accordo con Kristal[:)]......ti fai veramente tante ma tante risate, anche perchè dicono delle cose sui ragni tipo nomi, che sono talmente sbagliate da far ridere anche me che non ne capisco ancora molto.[:)]

io lo visto al cinema....lo noleggerei se non lo avessi visto ma non lo comprerei, anche perchè i dvd costano un'esagerazione.

 

 

 

Daniela :-)

Link to comment
Share on other sites

Sì è veramente una boiata, ma i salticidi che acchiappano al volto i motocrossisti sono una chicca niente male...

Invece che cazzata il fatto che i maschi della specie più comune nel film sono identici ad Argiope bruennichi e la femmina è una specie di Argiope col colore di una Latrodectus... E soprattutto come sfrecciano sul terreno!! Della serie non ho mai visto un Araneide camminare al di fuori della sua tela...

Considerazioni faziose a parte il film mi ha divertito ma niente di più...

Comunque darci un'occhiata male non fa.

Ciao

 

Emanuele

Link to comment
Share on other sites

a me erano piaciutimoltissimo i terrari del vecchietto (erano arredati bene).

E il teraphoside gigante che attacca il centro commerciale (miiii che terrario ci vuole)

 

Alvise

Link to comment
Share on other sites

Beh, nell'insieme del paradossale, per fare il "ragno che salta contro il vetro quando il ragazzino guarda" mi mettono una B. emilia... che tra l'altro il pupo chiama con un nome mai sentito ([8]inventato[8])... che poi è il famoso ragnone gigante, quello che attacca anche la roulotte.

 

Alla fine è divertente, non bisogna vederlo come un film verità ma come una vaccata comica. Se fai finta di non sapere nulla sui ragni ti fai tante di quelle ghignate[;)][:)][:)][:D]

 

Dany

Link to comment
Share on other sites

il bimbo chiama il ragno incazzoso Lycosa narbonensis, e sì esiste, non vorrei sbagliarmi.....comunque la Lycosa è moooooooolto diversa, almeno quelle che ho visto io.[;)][:)]

 

 

Daniela :-)

Link to comment
Share on other sites

Sorry Dany, mi sono spiegata male (per niente). Si vede che il ragno in questione è un Brachypelma, è per questo che dicevo "mai sentito", "inventato". E' già abbastanza difficile confondersi su questo fatto perchè si vede bene il triangolo nero nella zona degli occhi tipico delle emilia, ma in ogni caso non si può proprio scambiarla per una Lycosa (di qualunque specie).

A prescindere... fosse l'unica vaccata...[;)]

 

'iao

Dany

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.