Jump to content

Attrezzatura per andare a cercar ragni


Recommended Posts

Salve a tutti, sono da poco entrato nel mitico mondo degli aracnidi ( sono un neofita ;) ) e volevo andare alla ricerca di qualche ragno ... giusto per imparare a identificarlo e fare un po' di studi su esso. Volevo innanzi tutto sapere se andava bene come attrezzatura due enciclopedie ( Enciclopedia dello studente volume X e XI ), una pinzetta, uno spi-pot, una forbice e un taglierino ( state tranquilli non devo sezionarli :) ). Ah e poi volevo chiedervi un'altra cosa, ho 15 anni, dite che è troppo presto per andare alla ricerca di ragni? Sono abbastanza spigliato su tale argomento, però chiedo un vostro parere.

Link to comment
Share on other sites

Ciao Dope. Secondo me non è molto comodo andare in giro con due enciclopedie LOL.

 

Ma partiamo dal principio. Innanzitutto occorre secondo me una conoscenza delle principali famiglie di ragni nostrani. Ovvero capire un po come sono fatti e soprattutto le loro abitudini di vita e di caccia.  Potrai travare tante informazioni sul forum e foto nella sezione identificazioni. Anche sul sito statico www.aracnofilia.org c'è tutta una serie di schede da leggere. Dopodiche per le identificazioni potrai utilizzare il forum, saremo ben lieti di aiutarti.

 

 

Dopodiche dovrai decidere cosa andare a cercare.

 

 

Per farti un esempio: Se decidessi di cercare Thomisidae, o Pisaura sp.,  dovresti armarti di retino da sfalcio e sfalciare erbe o campo di fiori. Una serie di barattolini in cui inserire esemplari e poi eventualmente a casa cercare con delle foto di identificarli. 

 

Se invece decidessi di cercare Lycosidae, o comunque famiglie che vivono a terra, allora dovresti rivoltare pietre,tronchi morti, o piazzare una o due trappole a caduta da controllare ogni giorno. Anche in questo caso barattolini e via...

 

Per vedere invece Araneidae basterebbe cercare con lo sguardo grosse tele orbicolari, da terra ad un metro e mezzo dal suolo. Questi è inutile catturarli perche è sconsigliabile allevarli data la grande necessità di spazio.

 

La pinzetta, le forbici e il taglierino non servono a niente. Porterei invece una digitale per fare delle foto in natura o ad esemplari che non si riesce a catturare, alla loro tela e cosi via.

 

Inoltre due considerazioni:

 

Non prelevare mai troppi esemplari perche diventerebbe difficile gestirli e ti ritroveresti con molti morti inutili sulla coscienza. Cerca di liberare eventualmente gli esemplari in surplus, dopo averli fotografati e identificati. Per fare questo è bene andare in cerca di ragni non troppo lontano da casa. Tanto gli aracnidi sono in ogni dove...

 

E cerca di fare catture mirate, concentrandoti su singole famiglie o comunque esemplari interessanti per allevarli. Non farti prendere dalla frenesia di agguantare tutto quello che trovi. 

 

15 anni non sono pochi se si fanno le cose con il cervello e se si pensa che questi stupendi esseri, e la loro vita, è un bene da preservare e non da decimare. Ovviamente è necessario che i tuoi genitori ti diano il permesso soprattutto se devi allontanarti da casa. ;)

Link to comment
Share on other sites

Ah ok grazie mille :P questo metodo della ricerca mirata mi piace parecchio. I miei genitori sono d'accordo e come hai detto tu mi dicono di far le cose con la testa. Un'altra cosa ora che ci penso... Io abito davanti a un campo dove ci sono grandi boschi e un pezzo i terreno coltivato a pannocchie. Secondo te che tipo di ragni potrei trovare? Preciso che abito in Lombardia se può esserti utile.

 

Grazie in anticipo :sisi:

Link to comment
Share on other sites

Concordo su quanto detto da Carlo sopratutto in merito al portarti più che altro una macchina fotografica. Osservare e immortalare questi animaletti in natura è qualcosa di fantastico. Inoltre puoi capire molto di più sulle loro abitudini osservandoli in natura piuttosto che se li catturi e li tieni in un barattolino (dove probabilmente se ne staranno un po' intimoriti per lo stress). Ovviamente ci sono aspetti che possono essere colti solo con la lunga osservazione e, quindi, con un po' di allevamento diretto.

Comunque da quello che racconti sembri uno che vuole fare le cose come si deve, quindi ben venga l'andare anche in cerca di ragni.

Nel campo di fronte casa ci puoi trovare un po' di tutto, ma vale sempre il consiglio datoti di non allontanarti troppo (specie per boschi) e stare attenti.

 

Studia le abitudini delle varie famiglie e poi parti alla ricerca. Dopo un po' saprai già dove buttare l'occhio e cosa ci potresti trovare.

 

Buona ricerca :sisi:

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.