Jump to content

nuovi ragni campagna romana non identificabile


Recommended Posts

In questi giorni ho fatto un po' di passeggiate per la campagna romana e abruzzese armata della mia fedele canon...spero possiate aiutarmi a identificare i ragni che ho fotografato:

 

 

Ragno 1

Data: luglio 2009

Luogo: campagna romana

Posizione e microhabitat: si trovava in una pozzanghera piena di larve di zanzare, camminava sull'acqua molto velocemente

Dimensioni del ragno: poco meno di due centimetri di corpo

2n03dqt.jpg

2poxv2r.jpg

 

Ragno 2

Data: luglio 2009

Luogo: campagna romana

Posizione e microhabitat: non ho visto la ragnatela ma lui si trovava su una pianta sulla riva di un fiume

Dimensioni del ragno: 6mm circa di corpo

s3fsjp.jpg

 

Ragno 3

Data: Luglio

Luogo: campagna romana

Posizione e microhabitat: stava saltellando sulle foglie di un pero

Dimensioni del ragno: molto piccolo, non sono riuscita a misurarlo

wcojk8.jpg

 

Ragno 4

Data: luglio

Luogo: Opi, abruzzo

Posizione e microhabitat: correva sul terreno umido e muschioso...ce ne erano molti esemplari nel giro di pochi metri

Dimensioni del ragno: 12mm di corpo

Vi prego di specificare soprattutto se questultimo sia una femmina o un maschio e se sia adulto o no...grazie

1zpp1k8.jpg

 

2rntphx.jpg

Link to comment
Share on other sites

l'ultimo è femmina. quei ragni sono i mie preferiti ;)

 

sul fatto di essere un eseplare adulto o no non saprei. mi spiace..... comunque si tratta di Hogna radiata

Link to comment
Share on other sites

il primo penso Pardosa sp.,secondo Philodromus sp.,terzo un Salticidae ed ultimo Hogna radiata (12 mm è una misura un pò piccola per un Hogna radiata adulta femmina,quindi secondo me qualche altra muta la farà ;) )

Link to comment
Share on other sites

1) Arctosa sp.

 

2) Pardosa sp. (chiaramente non è lo stesso ragno fotografato per primo)

 

3) Philodromidae (non si vede la disposizione oculare, caratteristica che permette di distinguere Philodromus da Thanatus)

 

4) Salticidae

 

5) Hogna radiata.

 

Non tutti gli esemplari di Hogna radiata (femmine) raggiungono notevoli dimensioni (ci sono due sottospecie, minor e major). Una foto ventrale che mostri la presenza di un evidente epigino risolverebbe i dubbi.

Link to comment
Share on other sites

ero sicuro di averlo messo in maiuscolo :blink: ...... se non sbaglio avevo anche sottolineato per far notare che mi ero ricordato :ph34r: . magari qualcuno si diverte a modificare i post :ph34r: ?

 

ps: controllando non ho trovato altri post dove abbia scritto Hogna radiata quindi il post e stato modificato sicuramente da qualcuno, e lo possono fare solo i moderatori (penso). e siccome in questo forum non appaiono le modifiche fatte non ci sono prove :rolleyes:

Link to comment
Share on other sites

Questa è la foto che mi è stata richiesta da Henry...spero si veda bene quello che serve per l'identificazione!Ho cercato un po' su internet e su questo sito ma non sono proprio riuscita a capire cosa sia l'epigno.

Questa è la foto migliore che sono riuscita a fare, per farla ho dovuto disturbarla e prelevarla dal suo terrario e non è stata moto collaborativa...è normale che gli Hogna radiata siano così violenti???

zsshz9.jpg

Link to comment
Share on other sites

Il primo, più che una Pardosa mi sembra un Pirata- Questi lycosidi vivono in prossimità dell'acqua e sono abilissimi nel pattinare sull'acqua ed anche immergersi. Il cefalotorace glabro e piuttosto allungato è abbastanza indicativo. Le dimensioni sono in gener un pò minori di quelle delle Pardose

Link to comment
Share on other sites

Salve professore :blink:

 

E se il primo fosse Arctosa?

 

La disposizione oculare non mi sembra che sia di Pirata, e poi mancano la linea biforcata scura sul prosoma. Che ne pensa?

 

Non voglio arrivare assolutamente alla specie, dato che sono presenti come minimo 14 specie in Italia, ma la disposizione oculare e colorazione (carattere molto spesso poco pesante) assomigliano decisamente a questo esemplare:

 

Link

Link to comment
Share on other sites

Potrebbe essere anche un' Arctosa leopardus, comune anch'essa negli ambienti umidi e lungo le rive degli stagni, pozze d'acqua dove abbondano detriti vegetali; la colorazione corrisponderebbe ma le zampe mi sembrano, a giudicare dalla foto, più tenui, e l'aspetto del ragno meno massiccio. Potrebbe comunque essere un giovane

Link to comment
Share on other sites

  • 00xyz00 changed the title to nuovi ragni campagna romana non identificabile

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.