Jump to content

Crescita Grammostola Pulchra


Recommended Posts

Ciao ragazzi! Mamma mia non entravo in questo forum dal 2007 ;)

Allora, io posseggo una grammostola Pulchra da Agosto 2005, e in quattro anni di allevamento devo dire che le sue dimensioni sono rimaste medio - piccole. Premetto che vivendo fuori per studio, non ho la possibilità di nutrirlo quotidianamente, ma informandomi sul fatto che i Grammostola non soffrono molto "la fame", mi sono tranquillizzato.

Ma è normale che una specie che arriva oltre i 15 cm legspan sia rimasto relativamente piccolino? Ci saranno anomalie, oppure è un problema di alimentazione?

Un grazie in anticipo e un abbraccio a tutti gli appassionati e gli esperti di questo mondo. :)

Link to comment
Share on other sites

Ciao.Per "non quotidianamente" che intendi? Perchè senza dubbi non sono animali che necessitano di un nutrimento quotidiano,anzi,sarebbe addirittura deleterio.Però una certa frequenza dovresti garantirla.Del buon cibo ad intervalli regolari sicuramente aiuta nella crescita di una migale.Così come aiuta che sia mantenuta a temperature adeguate e non troppo basse,che ne rallenterebbero troppo il metabolismo.

Ciò premesso parliamo di un genere e di una specie in particolare,davvero lentissimi,nella crescita e nel metabolismo ! A mio avviso la più lenta di tutto il genere Grammostola . Ragion per cui,ci sta non abbia ancora dimensioni imponenti,dal momento che queste,in un esemplare di questo genere,cominciano ad essere tangibili in animali di 6-7 anni d'età .. :rolleyes: .. Ovviamente bisognerebbe sapere l'età del tuo esemplare quando l'hai rilevato..Chiaramente se aveva già 3 anni allora si,dovrebbe essere abbastanza grande.

A proposito,che intendi per dimensioni medio-piccole? quanto ti misura di corpo il ragno?

 

Mi raccomando attenzione alla scrittura corretta dei nomi . Grammostola pulchra , non in altri modi ;) .

 

ciao

Link to comment
Share on other sites

Ciao, grazie per la risposta. Per quotidianamente intendo, un paio di volte al mese, ma anche meno, perchè i miei genitori non hanno intenzione di aprire la teca per darle da mangiare, quindi sono costretto a fare così.

La lunghezza del corpo non l'ho misurata con precisione, ma credo che non vada oltre i 6 cm. La temperatura la mantengo sempre sopra i 20° e di solito lascio un fazzolettino impregnato d'acqua per l'umidità.

Link to comment
Share on other sites

Beh in effetti una volta al mese è poco.Potrebbe andar bene una volta ogni 15 giorni in caso di prede di taglia adeguata,come grosse blatte o cavallette ad esempio,ma nel caso usassi grilli o roba simile chiaramente non sarebbe il massimo.O meglio puoi farlo,però i ritmi di crescita saranno quelli saranno.

Quante mute ti ha fatto in questi anni?

 

Ok tenerla al di sopra dei 20 gradi,però anche fossero 21 sarebbero pochi.E' un ragno che può sopportarli,però inevitabilmente ne rallenterai e non poco il metabolismo.Dovresti stare almeno sui 23-24 costanti,in inverno.

Devi cercare di farla stare al meglio,non di farla sopravvivere ;) .

 

Carta umida..??? Qui non ci siamo proprio.Rimuovila subito,potrebbe essere fonte di acari e muffe.Su che substrato la tieni per curiosità..???

Per un'umidità adeguata è necessario bagnare la torba nelle giuste quantità ( aiutati con un igrometro) e magari forniscile una ciotolina con dell'acqua,che aiuterebbe a mantenere costante il tasso d'umidità e le darebbe la possibilità di bere.

 

Leggi bene il forum con il tasto "cerca" su come allestire un terrario per una migale,e leggiti anche la scheda della G.pulchra !

 

Avresti dovuto farlo prima,ma meglio tardi che mai..coraggio..!!

 

:)

Link to comment
Share on other sites

L'anno scorso ha fatto 3 mute. Quest'anno ne ha fatte solo una.

Il fazzoletto bagnato me l'avevano consigliato, ma è ovvio che ho anche una ciotola per l'acqua intendiamoci eh ;). Ora che me l'hai detto provvederò a toglierlo. Il substrato è torba, e uso una siringa per bagnarla un pochettino.

Obbiettivamente il ragno è in buone condizioni, l'opistosoma sempre gonfio e non mi ha mai dato grossi problemi.

Inizialmente per l'alimentazione usavo sopratutto camole (comprate). In questi ultimi anni invece uso quasi esclusivamente grilli (sempre comprati).

Quindi se aumentassi la dose mensile di alimentazione potrei avere qualche risultato?

Link to comment
Share on other sites

Beh non c'è niente di scritto,però chiaramente un ragno alimentato una volta a settimana o ogni 10 giorni con una grossa blatta,tenuto a temperature ottimali,crescerà più in fretta di uno nutrito una volta al mese con un grillo e tenuto al fresco,non c'è dubbio ;) . Se riuscissi ad aumentare la frequenza sarebbe senz'altro meglio quindi.

 

A parte questo,come ti ho detto,parliamo di un genere assai lento,anzi 3 mute in un anno sono anche tante,a dimostrazione del fatto che si tratta di un esemplare ancora giovane ed in piena fase di crescita quindi.

 

Bravo togli la carta e continua ad inumidire la torba,poi,comunque,se il ragno sta in buone condizioni,meglio così :) .

 

Ciao :D .

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.