Jump to content

Augusta (SR) - Zora sp.


Recommended Posts

ciao ragazzi,2 mesi fa ho trovato tra l'erba della mia campagna questo ragno (penso appartenente alla famiglia Zoridae) dimensioni circa 1 cm.

 

2qst8w2.jpg

 

nwj32b.jpg

 

potete confermare? :lol:

Link to comment
Share on other sites

Dalle foto potrebbe essere ma vorrei vedere una foto più definita di occhi (e se ce la fai di quell'epigino che già si "intravede" e fa fare alcuni pensierini)... Se fa parte di quella famiglia (ma ci andrei ancora calmo) potremmo arrivare al genere in quanto Zora è l'unico paleartico in CL, che io sappia. Per il resto è una femmina probabilmente gravida.

Link to comment
Share on other sites

25kr7zo.jpg

 

mi dispiace non ho foto che risaltano la disposizione oculare,e poi un mese fa l'ho liberato quindi non ho la possibilità di farla.

comunque mi ricordo che aveva la disposizione oculare di un Zoridae,anche se con qualche difficolta visto che aveva gli occhi abbatanza piccoli.(inoltre scusate mi sono scordato di dire che riescie ad arrampicarsi anche se con qualche difficoltà)

Link to comment
Share on other sites

In effetti tutto lascia pensare a Zora sp., anche in base al controllo operato da Pluzo sulla disposizione oculare del ragno.

Se vogliamo poi l'ultima foto, seppur sfocata, lascia "intravedere" (con le dovute premure del caso) la disposizione oculare a doppio "ferro di cavallo".

Rimango comunque incuriosito dal pattern dell'opistosoma, sia a livello dorsale che ventrale, che non mi è troppo familiare per il genere Zora, ma un minimo di variabilità cromatica potrebbe comunque spiegare la cosa.

Ovviamente femminona adulta in procinto di deporre.

 

Anch'io dico Zora sp. con qualche piccola riserva.

Link to comment
Share on other sites

Ho avuto le tue stesse impressioni. In effetti, in mancanza di alcuni particolari fondamentali (le filiere ovviamente e i tarsi, la cui vista laterale potrebbe dirci molto), ci si butta sugli occhi (che - per quel che si vede , come dici , ci potrebbero effettivamente stare) e sulla livrea che se è compatibile per il prosoma è meno indicativa per l'opisthosoma (quella banda centrale scura mi lascia perplesso).

Dire Zoridae e quindi Zora rimane un azzardo ma, visto che la famiglia è una categoria tassonomica di grado elevato, direi che possiamo azzardare... non mi pare il caso di restare all'ordine! :lol:

 

Zoridae è accettabile, credo.

 

PS: Pluzo, potresti completare la scheda con il luogo? Grazie

Link to comment
Share on other sites

Dire Zoridae e quindi Zora rimane un azzardo, ma - visto che la famiglia - è una categoria tassonomica di grado elevato, direi che possiamo azzardare... non mi pare il caso di restare all'ordine! :lol:

 

Zoridae è accettabile, credo.

Beh se dire Zoridae è dire Zora, è quindi accettabile Zora sp.

Nel senso, il Platnick (e chi per lui) ci dice che abbiamo a che fare con una famiglia diffusa pressoché ovunque, ma che tocca l'Italia con il solo genere Zora, almeno per come stanno le cose in data odierna.

Di conseguenza è giusto come abbiamo fatto sollevare dubbi sul pattern dell'opistosoma, ma se l'incertezza non ci porta a dire Zora sp., allora non ci porta nemmeno a dire famiglia Zoridae. Se invece ne siamo convinti, dire Zoridae implicherà dire Zora sp.

 

Per concludere: o è Zora sp., o è un altro rappresentante del Sottordine Araneomorphae :lol:

Link to comment
Share on other sites

Bella questione... Teoricamente potrebbe essere Zora sp. (per via che è l'unico genere) ma in pratica non ne siamo certi.

 

Visti i casini successi per na' tegenaria, facciamo allora che non lo determinamo e ci limitiamo ad un "presunto Zoridae". Però mi fermerei alla famiglia perchè è lì la "presunzione", che dici?

Link to comment
Share on other sites

^^^

 

Ok ok :lol:

 

Comunque, rimanendo in tema ho riscontrato in molte foto di Zora spinimana e Zora silvestris una buona variabilità a livello di pattern (sempre riguardo l'opistosoma). Ciò non è ovviamente per dire che si tratti di una di quelle due specie, ma di sicuro si può iniziare a pensare che quelle bande marcate dell'esemplare nella foto non siano nulla di anomalo.

Link to comment
Share on other sites

  • 00xyz00 changed the title to Augusta (SR) - Zora sp.

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.