Jump to content

Roma (RM) - Zoropsis sp.


Recommended Posts

Salve a tutti...

stamattina andando a spostare il barattolino dive avevo messo un cocoon di uova di ragno che mia mammma aveva estirpato dal giardino (in toscana, era tra le radici di un pino) ho trovato tanti piccoli ragnetti...

Sinceramente non me ne aspettavo la schisa, visto che è stato asportato dal suo abitat naturale...

Ora vi chiedo, oltre che se è possibile identificarne la specie, come mi devo comportare con i nuovi nati visto che al momento non mi trovo in toscana ma a Roma...

E se ne volessi tenere qualcuno, come dovrei comportarmi? Di cosa si nutrono?

Ecco le foto

263j7ms.jpg

aowb41.jpg

11uer2o.jpg

Link to comment
Share on other sites

Che bellini, sono piccoli di Zoropsis spinimana. :lol:

 

Ti consiglio di liberarli a Roma (è un ragno comunissimo in tutta Italia). Tra una settimana cominceranno a disperdersi per il contenitore. Se vuoi tenerne qualcuno dovrai allestire un barattolino (piccolo) ben areato per ogni ragnetto, con un po di terra dentro leggermente umida. Quando diventeranno più attivi cominceranno anche ad alimentarsi. Piccoli moscerini saranno le prede perfette.

 

Ciao :lol:

Link to comment
Share on other sites

Wow complimenti

Non avrei mai pensato che fosse cosi veloce e facile individuare dei Z.Spinimana appena usciti da cocon,invece ho notato che è tutto il contrario.Complimenti,veramente stupendi.

Link to comment
Share on other sites

Grazie a tutti per la pronta risposta.

 

Ieri sera ho notato che i ragnetti si agitavano instancabili per il terrario così oggi gli ho liberati tutti nel giardino di casa tenendomene otto in piccoli bicchierini separati allestiti come mi era stato qui consigliato.

Ho intenzione di ternermi solo una coppia, ma devo aspettare che sia possibile sessarli.

Ho provato a dare a uno di loro un moscerino, ma il neonato non mi è sembrato per niente interessato alla preda, immagino sia troppo presto!

Come capirò quando sarà l'ora di nutrirli? Qulcuno che ha esperienza di allevamento di giovani ragni sa darmi un'idea della percentuale di mortalità?

Grazie a tutti voi

Daria

Link to comment
Share on other sites

Il tasso di mortalità tra i giovani ragni - tenuti in cattività - è sempre piuttosto basso, salvo poche eccezioni. Se riesci a nutrirli, sei a posto. Prova con le drosofile, le apprezzano molto... Per assecondare la loro indole arboricola, conviene tenerli in piccoli contenitori sviluppati in altezza (ad esempio una provetta con tappo a vite), poco meno di un terzo della quale da riempire con torba quasi asciutta, inumidita con qualche goccia d'acqua ogni tanto.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.