Jump to content

fotografare i ragni


francobg

Recommended Posts

Sono un appassionato ti fotografia e mi piacciono i ragni, ma non so niente sull'argomento.

Mi piacerebbe sapere quali sono le precauzioni minime da prendere nel fotografare i ragni per non farsi mordere. Può bastare un paio di guanti in lattice tipo chirurgo per proteggere almeno le mani? Andrò in vacanza in Costa Rica per fare foto naturalistiche e conto di fotografare anche parecchi ragni, ma laggiù, a differenza di qua, sono molto pericolosi. Se potete aiutarmi con qualche consiglio, vi sarei infinitamente grato.

Qual è l'attrezzatura migliore? Io ho una reflex digiltale canon con obiettivo 100 macro. Può andar bene o c'è di meglio (sempre canon)?

Link to comment
Share on other sites

Sono un appassionato ti fotografia e mi piacciono i ragni, ma non so niente sull'argomento.

Mi piacerebbe sapere quali sono le precauzioni minime da prendere nel fotografare i ragni per non farsi mordere. Può bastare un paio di guanti in lattice tipo chirurgo per proteggere almeno le mani? Andrò in vacanza in Costa Rica per fare foto naturalistiche e conto di fotografare anche parecchi ragni, ma laggiù, a differenza di qua, sono molto pericolosi. Se potete aiutarmi con qualche consiglio, vi sarei infinitamente grato.

Qual è l'attrezzatura migliore? Io ho una reflex digiltale canon con obiettivo 100 macro. Può andar bene o c'è di meglio (sempre canon)?

 

La risposta è molto semplice, per non farsi mordere non devi toccarli.... Per fare una fotografia con quella sberla di obiettivo che ti ritrovi puoi stare tranquillamente ad un metro di distanza dal soggetto, magari con l'ausilio di un bel cavalletto cosi' che non corri nessun rischio.

 

Vediamo se al tuo ritorno riesci a postarci una bella foto di Megaphobema mesomelas

 

Che la i ragni siano molto piu' pericolosi che qua è tutto da dimostrare, la fauna del Costa Rica è ricchissima cosi' come quella Italiana, ci sono animali pericolosi la come qua e la stessa cosa per quelli innocui, ci sono sia qua che la. :lol:

 

Porca miseria, hai aperto tre topic identici in tre sezioni diverse, paura che non lo vedessimo...LOL :lol:

 

Forse dovresti dare un'occhiatina al regolamento del forum... ;)

 

Buona vacanza

Link to comment
Share on other sites

E' la prima volta che lo uso e non avevo la più pallida idea di come si facesse. Sono andato per tentativi.

 

Comunque grazie per la risposta.

 

Ma a parte il fatto di non toccarli (il chemi sembraovvio), il problema è quando sono loro a toccare te se ci finisci troppo vicino.

Link to comment
Share on other sites

il problema è quando sono loro a toccare te se ci finisci troppo vicino

Io faccio foto ai miei ragni da 10 cm e non mi è mai saltato addosso nessuno di loro, nemmeno quando davano segni di nervosismo :lol:

E avendo un obiettivo cortissimo, in teoria sarei anche più a rischio ;)

Insomma, devi buttarti di faccia sull'entrata della tana di un fossorio per correre rischi :lol:

Link to comment
Share on other sites

Io non sono stato mai morso da un ragno, tranne una volta che ho trasportato un Thomisidae nel pugno chiuso perché non avevo contenitori (mi è venuto un leggero eritema nel palmo della mano).

I guanti in lattice, comunque, specialmente se sottili, non servono a niente; vanno bene per toccare sostanze velenose, ma non resistono alla puntura dei cheliceri, a meno che il ragno non sia molto piccolo.

Una Phoneutria sp., per intenderci, li forerebbe senza problemi. Meglio, se mai, guanti di pelle più spessi, tipo quelli grigi scamosciati da lavoro.

Ciao

Luigi

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.