Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'steatoda nobilis'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • ARACNOFILIA - Associazione Italiana di Aracnologia
    • ARACNOFILIA - Presentazioni – Regolamento – Primo aiuto – F.A.Q.
    • MONDO ARACNOFILO - "Noi"...attività, annunci, fiere, mostre, eventi
    • PROGETTO SITO WEB / FORUM
    • FOREIGN VISITORS
  • ARANEAE LOCALI – forum sui Ragni a distribuzione europea
    • RAGNI ITALICI/EUROPEI – Conoscenza e Allevamento
    • IDENTIFICAZIONI e SEGNALAZIONI
    • SCHEDE DI ALLEVAMENTO [Locali]
  • ARANEAE ESOTICI – forum sui Ragni di tutto il mondo
    • MIGALI - Conoscenza e Allevamento
    • ALTRE FAMIGLIE – Conoscenza e Allevamento
    • SCHEDE DI ALLEVAMENTO [Esotici]
  • SCORPIONES & ALTRI ORDINI – forum di discussione su Scorpioni, Amblypigi, Uropygi...
    • SCORPIONI & Co. - Conoscenza e Allevamento
    • SCHEDE DI ALLEVAMENTO [Altri Aracnidi]
  • CLASSE ARACHNIDA - SEZIONE SCIENTIFICA E DIVULGATIVA
    • Evoluzione, tassonomia, morfologia e anatomia
    • BIBLIOTECA SCIENTIFICA
  • ALTRI ARTROPODI – Artropodi di altre classi (ed altri invertebrati)
    • ALTRE CLASSI - Conoscenza e Allevamento
    • INSETTI e CIBO VIVO
    • SCHEDE DI ALLEVAMENTO [Altre classi]
  • FORUM VARI PER GLI UTENTI
    • MERCATINO
    • OFF TOPIC

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Nome


Cognome


Località


Provincia


Regione

Found 4 results

  1. Salve a tutti, quest'anno mi si è riempito il portico di questi esemplari e siccome è una specie che mi sembra interessante, dopo varie peripezie sono riuscito a catturare un maschio e una femmina di Steatoda nobilis. Ho allestito un terrario con quello che avevo e speriamo riescano ad adattarsi. Ora chiedevo se avete consigli o accorgimenti particolari a riguardo. Posto la foto del terrario inventato. (Misure 10 cm X 20 cm) ​ ​ Subito il maschio si è rintanato nel nascondiglio a sinistra e la femmina in quello in basso. Ora sono abbastanza stressati ma dite che si abituano facilmente? Grazie
  2. Salve a tutti. Ho trovato oggi questo ragno mentre innaffiavo. Da quel poco che ci capisco credo possa essere maschio di Steatoda nobilis che sta pensando bene di condividere la tana con una femmina (cerco di farlo vedere nella terza foto) Vorrei catturarli ma come consigliate di procedere? Non vorrei danneggiarli obbligandoli a uscire dalla tana per infilarli in un vasetto. grazie DATA: 12/09/2016 LUOGO: Montefiascone (Vt) HABITAT: La tana tubolare sta nell'angolo delle assi di una fioriera DIMENSIONI: circa 20 mm totali allego qualche foto, nell'ultima ho cercato di prendere anche la femmina ​ ​ ​ ​ Qui stanno nelle tana..Sopra la femmina ma si vede poco ​ ​
  3. Ciao a tutti, da neofita e inesperto volevo comunque condividere la mia esperienza per avere consigli e imparare qualcosa. Luogo. Montefiascone (VT) ​ ​​ ​ Intorno al 7/8 Luglio ho individuato un bell'esemplare di femmina di Steatoda nobilis , identificato qui sul forum, che aveva fatto la tana in un angolo del portico fuori casa. Ho deciso di nutrirla in Loco senza catturarla per evitare di ferirla o stressarla oltremodo. Questa la foto risalente al 10 Luglio: ​ ​ La tana di forma tubolare è situata in zona strategica, ben riparata dalla luce solare e dal vento. Ho notato che durante il giorno e le ore calde ( qui la temperatura era intorno ai 20/25 °C) se ne sta rintanata mentre esce fuori la sera e la notte col fresco. L'ho nutrita con delle semplici mosche vive messe sulla ragnatela (operazione difficile in quanto la ragnatela è molto irregolare e poco appiccicosa). Comunque l'ho alimentata con 2/3 mosche alla settimana e qualche formica. Tutto bene fino al 25 Luglio quando è scomparsa. Per giorni non l'ho piu vista e una Exuvia sospetta mi ha fatto pensare che fosse passata a miglior vita. Poi dopo circa 5 giorni ho intravisto una sagoma scura e due zampe spuntare dalla tana. Ho subito pensato erroneamente ad una Tegenaria sp. , ma poi oggi finalmente per la prima volta son riuscito a farla uscire e mi sembra proprio lei. Posto la foto per conferma. A questo punto credo abbia effettuato la muta ed ora sia tornata attiva. Per quanto riguarda le dimensioni credo siano abbondantemente raddoppiate (intorno ai 3 cm totali) e il colore è molto più scuro. Ha un carattere abbastanza aggressivo, l'ho vista calarsi molto piu in basso della sua tana per rubare una preda direttamente dalla tela di un ''vicino'' più piccolo. Se fosse sempre lo stesso esemplare sarebbero soddisfazioni ​ ​​ ​ Nella seconda foto son riuscito a riprenderla vicino all'Exuvia in questione che potrebbe testimoniare la muta. Quindi ricapitolando se fosse lo stesso esemplare avrebbe effettuato la muta dopo una decina di giorni da quando ho cominciato ad alimentarla. Rimasta nascosta nella tana per 4/5 giorni e poi rivista fuori dalla tana dopo una settimana, molto più grande e di colore più scuro. Sperando di non aver detto una marea di fesserie ringrazio da subito per chi mi darà qualche parere.
  4. Ciao a tutti, è con grande felicità che vi informiamo dell'uscita fresca fresca dei nostri nuovi articoli sul Bullettin of British Arachnological Society. Come potrete intuire dal titolo del 3d, e come potete vedere nell'elenco degli articoli presenti nell'uscita di luglio http://wiki.britishs...letin_Volume_15 , la ricerca aracnologica italiana è ben rappresentata con 4 articoli su 7. E questo in tutta onestà è un evento epico. Eccoli in dettaglio: Tropea, G. (2012) A new species of Euscorpius Thorell, 1876 (Scorpiones, Euscorpiidae) from Italy Bull. Br. arachnol. Soc. 15 (8): 253-259 Kulczycki, A., Legittimo, C.M., Simeon, E. & Di Pompeo, P. (2012) New records of Steatoda nobilis (Thorell, 1875) (Araneae, Theridiidae), an introduced species on the Italian mainland and in Sardinia Bull. Br. arachnol. Soc. 15 (8): 269-272 Rossi, A. (2012) Notes on the distribution of the species of the genus Buthus (Leach, 1815) (Scorpiones, Buthidae) in Europe, with a description of a new species from Spain Bull. Br. arachnol. Soc. 15 (8): 273-279 Isaia, M. & Decae, A. (2012) Revalidation of Nemesia meridionalis Costa, 1835 (Araneae, Mygalomorphae, Nemesiidae), and first description of the male Bull. Br. arachnol. Soc. 15 (8): 280-284 A differenza dell'altra volta non possiamo, per questioni di Copyright, mettere i download diretti degli articoli. Manderemo i pdf a tutti gli Utenti sostenitori e, nel caso gli altri fossero interessati, basterà segnalarlo qui sotto e ci impegneremo a inviarveli per mail o messaggio privato. Nella speranza di un vostro apprezzamento, grazie.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.