Vai al contenuto

IPB Style© Fisana
 

Foto

Pterinopelma sazimai subadulta - consigli per stabulazione e habitat


  • Per cortesia connettiti per rispondere
20 risposte a questa discussione

#1 entomon

entomon

    Lasiodora

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 33 messaggi

Inviato 18 giugno 2017 - 23:47

Ciao,

via via aggiungerò una serie di post circa alcune migali che mi sono state cedute da un amico perchè non più in grado di allevarle dopo un improvviso problema familiare. Un post l'ho già fatto per la Monocentropus balfouri, adesso è il turno di  questo esemplare di Pterinopelma sazimai (Iridescent Blue Tarantula) - Legspan: 3,5cm.

 

Per adesso è contenuta in un barattolo sviluppato in lunghezza con torba umida ma non ho assolutamente idea dell'esattezza del mio adattamento. Credo di aver letto su http://www.theraphos...opelma-sazimai/ che in questo periodo dell'anno necessità di 60/75% di umidità e di 20/24° di temperatura diurna e 15° notturna ma penso sia riferito ad esemplari adulti. Io invece possiedo un esemplare di qualche mese.Inoltre il sito è in belga e forse ho interpretato male ciò che è scritto.

 

https://www.dropbox.....07.53.jpg?dl=0

https://www.dropbox.....08.03.jpg?dl=0

https://www.dropbox.....08.29.jpg?dl=0

 

PS: Anche se le foto non sono chiare, potete notare l'opistosoma spellato e bello pieno, credo stia per fare la muta.

 

Potreste aiutarmi per favore?

 

Chiudo scusa se troverete inesattezze terminologiche ma ho sempre allevato Mantidi e da poco mi sono improvvisamente avvicinato a questo interessante mondo degli aracnidi.



#2 Francesco1982

Francesco1982

    Lasiodora

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 32 messaggi

Inviato 19 giugno 2017 - 00:21

Non ne so molto su questa specie...so  solamente che è un terricolo sud americano originario del Brasile ...di regola la temperatura è intorno ai 26/27 di giorno e 23/2a di notte....umidità 70/80%...non so 15 gradi mi sembrano esageratamente bassa...



#3 Francesco1982

Francesco1982

    Lasiodora

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 32 messaggi

Inviato 19 giugno 2017 - 00:23

...quando mutano poi di solito hanno bisogno di umidità....



#4 entomon

entomon

    Lasiodora

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 33 messaggi

Inviato 19 giugno 2017 - 00:28

Non ne so molto su questa specie...so  solamente che è un terricolo sud americano originario del Brasile ...di regola la temperatura è intorno ai 26/27 di giorno e 23/2a di notte....umidità 70/80%...non so 15 gradi mi sembrano esageratamente bassa...

 

Si sembrava anche a me troppo bassa e in ogni caso in estate io non so come abbassare la temperatura di notte... Non uso nemmeno i tappetini viste le temperature ambientali.

 

...quando mutano poi di solito hanno bisogno di umidità....

 

Si questo lo so, per lo meno aumentarla quando mutano. Ma a me interessava sapere se l'habitat costruito è idoneo o meno, visto che sta sempre fuori e non entra dentro il guscio di cocco. 



#5 macbaffo

macbaffo

    Theraphosa

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 455 messaggi

Inviato 19 giugno 2017 - 12:01

Entomon hai guardato il meteo/clima della regione d origine? E non parlo di caresheets...
Mac

#6 entomon

entomon

    Lasiodora

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 33 messaggi

Inviato 19 giugno 2017 - 12:17

Entomon hai guardato il meteo/clima della regione d origine? E non parlo di caresheets...


Devo ancora farlo però se tu avessi già qualche risposta alle mie su citate domande, mi aiuterebbero a non dilatare troppo il tempo per rendere l'habitat adeguato. Tu pensi che vada bene quanto scritto sopra?

#7 macbaffo

macbaffo

    Theraphosa

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 455 messaggi

Inviato 19 giugno 2017 - 12:58

Io penso che l umidità sia più importante delle temperature. Temperature che saranno necessariamente quelle di casa. Penso anche che non hai una bestia in arresto cardiaco quindi niente panico.
Il gel è stato tolto?

Il tempo lo dilati usando informazioni che non sai se sono giuste per quello ti ho invitato alla ricerca climatica (bastano veramente 3 minuti di verifica).

Fai venire il tuo amico a casa tua a mostrargli come hai messo le bestie così lui ti farà vedere di persona come fa ecc. Altrimenti compra un igrometro analogico di quelli regolabili (lo trovi in un supermercato di bricolage e fai da te) e fai esperimenti e guarda quanto umido hai.
Mac

#8 entomon

entomon

    Lasiodora

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 33 messaggi

Inviato 19 giugno 2017 - 13:05

Io penso che l umidità sia più importante delle temperature. Temperature che saranno necessariamente quelle di casa. Penso anche che non hai una bestia in arresto cardiaco quindi niente panico.
Il gel è stato tolto?

Il tempo lo dilati usando informazioni che non sai se sono giuste per quello ti ho invitato alla ricerca climatica (bastano veramente 3 minuti di verifica).

Fai venire il tuo amico a casa tua a mostrargli come hai messo le bestie così lui ti farà vedere di persona come fa ecc. Altrimenti compra un igrometro analogico di quelli regolabili (lo trovi in un supermercato di bricolage e fai da te) e fai esperimenti e guarda quanto umido hai.


Il gel ancora non l'ho tolto ma lo farò stasera quando torno da lavoro.

Il mio amico è irraggiungibile causa trasferimento all'estero per lavoro, da qui il motivo per cui mi ritrovo tutti questi esemplari all'improvviso che devo e voglio curare al meglio.

Ho un igrometro analogico preso in uno dei tanti store online di oggettistica per terrari.

Mi chiedevo inoltre se la noce di cocco secondo te ci sta o devo toglierla. Di questa specie di ragno non ho trovato molte informazioni online e un parere più esperto lo apprezzerei.

#9 macbaffo

macbaffo

    Theraphosa

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 455 messaggi

Inviato 19 giugno 2017 - 13:40

Il cocco lasciaglielo tranquillamente. Ci pensa poi lei a usarlo o meno.
Mac

#10 entomon

entomon

    Lasiodora

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 33 messaggi

Inviato 19 giugno 2017 - 14:11

Il cocco lasciaglielo tranquillamente. Ci pensa poi lei a usarlo o meno.


Bene. Quindi devo rimuovere solo il gel e piazzare una ciotolina piccola (visto le dimensioni del ragno) di acqua al suo posto giusto? Ma per curiosità perché il gel non va bene?

#11 macbaffo

macbaffo

    Theraphosa

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 455 messaggi

Inviato 19 giugno 2017 - 16:34

Perché non sai se gli fa male o no, perché costa, è superfluo e tanto se alla migale prende la luna storta ti riempie la ciotola di terra
Mac

#12 entomon

entomon

    Lasiodora

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 33 messaggi

Inviato 19 giugno 2017 - 17:14

Perché non sai se gli fa male o no, perché costa, è superfluo e tanto se alla migale prende la luna storta ti riempie la ciotola di terra


Bhe io gel lo uso comunque per altri insetti come quelli da pasto e quindi non è una spesa fatta ad hoc. Però il discorso del riempire la ciotola di terra non ci avevo pensato ahah. Perché lo dovrebbe fare? Ma per il discorso "far male" perché un prodotto che comunque indicano adatto per aracnidi, rettili etc dovrebbe essere dannoso?

#13 macbaffo

macbaffo

    Theraphosa

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 455 messaggi

Inviato 19 giugno 2017 - 18:49

Il motivo per cui riempie di terra la ciotola te lo lascio scoprire leggendo il forum :-p

Scusa ti allevi altri animali che compri così tanto gel?
Mac

#14 entomon

entomon

    Lasiodora

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 33 messaggi

Inviato 20 giugno 2017 - 00:10

Il motivo per cui riempie di terra la ciotola te lo lascio scoprire leggendo il forum :-p

Scusa ti allevi altri animali che compri così tanto gel?


Saresti così gentile da indicarmi una discussione dove ne parlano, ho provato (forse in modo errato) a cercare una discussione dove si parla di questo comportamento ma non ho trovato niente.

Si allevo grilli, blatte e Damon diadema da anni e l'utilizzo del gel mi aiuta moltissimo, perché ne sono attratti e oltre a costituire una buona fonte idratante, aiuta a tenere più a lungo l'umidità. Io poi la mischio nella torba per i Damon diadema e mi aiuta a tenerla umida e meno soggetta a muffe. Se poi aggiungi che uso allevamenti di Trichorhina tomentosa per un corretto smaltimento dei rifiuti biologici, questi adorano infilarsi dentro il gel.

#15 Francesco1982

Francesco1982

    Lasiodora

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 32 messaggi

Inviato 20 giugno 2017 - 01:36

interessante....personalmente non ho nulla contro il gel...semplicemente non ne so proprio nulla..mai usato in vita mia...però se è  specifico anche per aracnidi...mi piacerebbe sentire i pro e contro da qualcuno che conosce e ha usato questo prodotto...non ho pregiudizi in  merito però sempre usato l'acqua e non mi è mai passato per la testa...alla fine credo sia uguale? insuppergiù?






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi

Copyright © 2017 Your Company Name