Vai al contenuto

IPB Style© Fisana
 

Foto

Hogna Radiata, consigli e informazioni

hogna radiata ragni italiani allevamento

  • Per cortesia connettiti per rispondere
41 risposte a questa discussione

#31 elleelle

elleelle

    Xenesthis

  • Curatori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2926 messaggi

Inviato 21 aprile 2017 - 08:33

Cosa le dai da mangiare?


Gli uomini spesso inciampano nella verità, ma, di solito, si rialzano e continuano per la loro strada (W. Churchill)


#32 erfibeto

erfibeto

    Lasiodora

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 39 messaggi

Inviato 21 aprile 2017 - 09:57

Le do principalmente grilli o larve della farina ma... Problema risolto! Ha fatto una muta, vi mando una foto! Ora e' sensibilmente più grossa! Un'altra cosa: La muta si trovava sotto la sua tana mezza avvolta da una ragnatela, e' normale che produca ragnatele?​2017_04_21-08_59_36_f166e.jpg

La differenza tra le persone sta solo nell'avere maggiore o minore accesso alla conoscenza. (Lev Tolstoj)


#33 erfibeto

erfibeto

    Lasiodora

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 39 messaggi

Inviato 22 maggio 2017 - 06:49

buon giorno a tutti. la mia hogna radiata è ormai alla quarta muta, ed è molto più grossa rispetto a quando l'ho catturata.

L'altro ieri, però, mi ha sorpreso "murando" con terra mista a tela due degli ingressi principali (quello sopra e uno di fianco) alla sua tana, lasciando aperto solamente un piccolo spiraglio. la sera prima tutto era normale, e il giorno dopo tutto ciò era stato completato. è ormai da due giorni (tre contando questo) che se ne sta rintanata lì dentro (presumo che sia lì dentro, dato che non riesco più a vederla dal buco che ha lasciato). un comportamento così è normale? non l'aveva mai fatto prima... ho pensato che fosse in muta, ma le volte scorse la completava nel giro di otto ore e non si dava all'edilizia come in questo caso... non mi preoccupa il fatto che non possa più nutrirla, prima di "murarsi" era molto "pasciuta" e in forma, ma mi preoccupa l'ipotesi che sia rimasta incastrata nella muta e che, di conseguenza, possa decedere. anche alzare il tronco non mi sembra una buona idea... per il momento mi limito a vaporizzare un po' più frequentemente per aiutarla ad uscire da un'eventuale muta problematica. voi cosa mi consigliate di fare? aspetto le vostre risposte.

saluti,

Ernesto


La differenza tra le persone sta solo nell'avere maggiore o minore accesso alla conoscenza. (Lev Tolstoj)


#34 otticobiondo

otticobiondo

    Xenesthis

  • Curatori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2204 messaggi

Inviato 22 maggio 2017 - 18:31

Aspetta ancora qualche giorno prima di intervenire. Sembra tutto nella norma e se sta utilizzando la tana è un buon segno di ambientamento. ;)


Immagine inseritaSpacca un pezzo di legno ed io ci sarò, solleva una pietra e lì mi troverai...(Stigmate)
Dario
Francavilla Fontana (Br)

#35 erfibeto

erfibeto

    Lasiodora

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 39 messaggi

Inviato 23 maggio 2017 - 16:51

grazie mille, vi aggiornerò :)


La differenza tra le persone sta solo nell'avere maggiore o minore accesso alla conoscenza. (Lev Tolstoj)


#36 erfibeto

erfibeto

    Lasiodora

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 39 messaggi

Inviato 03 giugno 2017 - 06:22

Ciao a tutti, come promesso vi aggiorno sulla situazione, anche se non sono affatto belle notizie.
Partiamo dal 23 maggio, il giorno in cui vi ho chiesto consigli sul fatto che il mio ragno si fosse "murato" nella sua tana. A partire da quel giorno, seguendo i vostri consigli, sono stato meno invasivo possibile nei suoi confronti. Aspettavo la notte, quando usciva a cacciare, per nutrirla. Avevate proprio ragione: Si era ambientata perfettamente. Purtroppo, qualche giorno fa, un ragno (simile a un lycosaidae)e' entrato nel fauna box e l'ha ucciso (e' morto anche lui in seguito a causa del morso inferto dal mio.)
Sono molto abbattuto e triste, mi ero affezionato un casino alla mia Hogna radiata... La studiavo mentre si puliva prendendo l'acqua dalle goccioline che nebulizzavo, quando aprivo il terrario e lei usciva dalla tana perché sapeva che arrivava la pappa... Insomma sono davvero molto triste. Ma soprattutto sono deluso da me stesso dato che non ho saputo proteggerla da inconvenienti simili... Pensavo che il semplice coperchio del mio fauna-box bastasse, ma mi sbagliavo. Non ho idea di come possa aver scalato le pareti, ma ce l'ha fatta, fine. Non credo che ne riprenderò un altro fino alla primavera successiva. Mi voglio scusare anche con tutti voi per aver vanificato il vostro tempo nel cercare di darmi consigli nell'allevamento.

La differenza tra le persone sta solo nell'avere maggiore o minore accesso alla conoscenza. (Lev Tolstoj)


#37 elleelle

elleelle

    Xenesthis

  • Curatori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2926 messaggi

Inviato 03 giugno 2017 - 10:29

Il fatto che racconti fa pensare che ad entrare nel faunabox sia stato uno Gnaphosidae, che, essendo abile ad arrampicarsi sulle pareti (a differenza dei Lycosidae) e ad infilarsi in fessure strette, sarebbe entrato dentro facilmente. 

Veramente un caso stranissimo, che succede molto raramente. 

Per caso l'altro ragno somigliava a questo?​

2017_06_03-09_29_17_04c4d.jpg


Gli uomini spesso inciampano nella verità, ma, di solito, si rialzano e continuano per la loro strada (W. Churchill)


#38 erfibeto

erfibeto

    Lasiodora

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 39 messaggi

Inviato 04 giugno 2017 - 13:43

Si, era un po' più chiaro rispetto a quello in foto e con le zampe un po' più scure, ma può darsi che i colori siano leggermente variabili a seconda della zona... Giusto? Io non ho ancora digerito la morte del mio ragno... D'ora in poi metterò una zanzariera al posto del coperchio.

La differenza tra le persone sta solo nell'avere maggiore o minore accesso alla conoscenza. (Lev Tolstoj)


#39 macbaffo

macbaffo

    Theraphosa

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 498 messaggi

Inviato 10 giugno 2017 - 09:17

Comunque ricorda di avere sempre pazienza. I ragni hanno ritmi loro e nonbsi curano della fretta dell'allevatore
Mac

#40 Phantom Soldier

Phantom Soldier

    Lasiodora

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 70 messaggi

Inviato 11 giugno 2017 - 22:13

Ti consiglio di allevare Zoropsis spinimana come ragno per imparare cosa sia l'allevamento. E' un ragno facile da allevare e che richiede poche conoscenze e strumenti.​ (E' sufficiente un barattolo da mezzo litro con un cm di torba e qualche bastone ben fissato dato che è un ottimo arrampicatore) Essendo molto comune e conosciuto su questo sito avrai molti consigli da noi utenti ;). Non ti abbattere e torna presto ad allevare!

2017_06_11-21_10_52_e363f.jpg

​ 



#41 erfibeto

erfibeto

    Lasiodora

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 39 messaggi

Inviato 12 giugno 2017 - 18:32

grazie per l'incoraggiamento! :)

lo terrò sicuramente in considerazione, mi piace molto anche per la forma :)

per ora mi sono occupato di una Scytodes thoracica che ho salvato dalle grinfie di mia madre... l'ho soccorso mentre lei lo spazzava via nell'intento di ucciderlo :(

nello spiacevole incidente ha perso due zampe ed era molto denutrito (probabilmente in casa non trovava abbastanza prede) dato che aveva l'addome quasi invisibile e tutto raggrinzito. gli ho dedicato molto tempo affinché si riprendesse al meglio. l'ho alloggiato in un terrario di 12 cm di diametro, con buchi sia ai lati sia sul coperchio per favorire un buon ricambio d'aria. poi, seguendo le istruzioni trovate sul forum, ho messo un substrato di ghiaia e gli ho creato una mini capanna con dei ramoscelli dove si nasconde. ho impiegato molto tempo per nutrirlo, ma alla fine ce l'ho fatta con delle piccole zanzare. credo di aver passato almeno 4 ore della mia vita a informarmi su come risollevarlo e allevarlo nel migliore dei modi, ma lo vedevo come un obbligo verso la mia Hogna radiata deceduta a causa mia. ora si è rimesso in forma e sta molto bene e posso dedicarmi alla specie che mi hai consigliato, grazie ancora ^_^


La differenza tra le persone sta solo nell'avere maggiore o minore accesso alla conoscenza. (Lev Tolstoj)


#42 elleelle

elleelle

    Xenesthis

  • Curatori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2926 messaggi

Inviato 12 giugno 2017 - 22:37

Lo Scytodes si accontenta di poco. Basta un barattolino di vetro di 4-5 cm di diametro e fa anche a meno dei nascondigli. In un contenitore piccolo e vuoto è più facile fargli incontrare le prede. 

Se gli offri dei ragni lo fai felice e ingrasserà presto.

Gradisce anche gli Zigentoma (pesciolini d'argento).

 

Quanto all'Hogna radiata non è affatto un ragno difficile da allevare.

Se cerchi in questi giorni trovi già dei subadulti o quasi.

Non esagerare con le dimensioni del contenitore e con l'arredamento, e anche l'aerazione non deve essere troppa. 

Importante è che abbia la possibilità di arrampicarsi su qualcosa, perché la muta la fa a testa in giù.


Gli uomini spesso inciampano nella verità, ma, di solito, si rialzano e continuano per la loro strada (W. Churchill)






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi

Copyright © 2017 Your Company Name