Vai al contenuto

IPB Style© Fisana
 

Foto

Grammostola rosea allevamento

allevamento; grammostola;

  • Per cortesia connettiti per rispondere
14 risposte a questa discussione

#1 Salticidae

Salticidae

    Brachypelma

  • Utenti
  • StellettaStellettaStelletta
  • 171 messaggi

Inviato 29 ottobre 2014 - 11:49

Grammostola rosea.
 
Sottordine:Mygalomorphae
 
Famiglia:Theraphosidae
 
Sottofamiglia:Theraphosinae
 
Nome scientifico: Grammostola rosea (Walckenaer,1837).
 
Nome comune:Fiamma del Cile,tarantola cilena del fuoco.
 
Note alla nomenclatura:
Grammostola actaeon (Pocock,1903),
Grammostola alticeps (pocock, 1903),
Grammostola aureostriata (Schmidt e Bullmer,2001),
Grammostola burzaquensis (Ibarra,1946),
Grammostola chalcothrix (Chamberlin,1917),
Grammostola doeringi (Holmberg,1881),
Grammostola fossor (Schmidt,2001),
Grammostola gossei (Pocock,1899),
Grammostola grossa (Ausserer,1871),
Grammostola iheringi (Keyserling,1891),
Grammostola inermis (Mello-Leitão,1941),
Grammostola mendozae (Strand,1907),
Grammostola mollicoma (Ausserer,1875),
Grammostola monticola (Strand,1907),
Grammostola porteri (Mello-Leitão,1936),
Grammostola pulchra (Mello-Leitão,1921),
Grammostola rosea (Walckenaer,1837),
Grammostola schulzei (Schmidt,1994),
Grammostola vachoni (Schiapelli e Gerschman,1961).
 
Diffusione: Cile, Bolivia e Argentina.
 
Abitudini: terricolo, fossorio-opportunista.
 
Habitat: preferisce i luoghi caldi 25°-26° con umidita` tra il 60-70%. Tuttavia è un ragno molto adattabile e resistente ai cambiamenti climatici.
 
Aggressività e veleno: essendo un ragno d'indole tranquilla quando molestato preferisce darsi alla fuga ma, se impossibilitato,può anche reagire lanciando peli urticanti o,raramente, mordere (soprattutto se lasciato senza mangiare). L'aggressività però può variare da individuo a individuo. Il veleno di questo ragno non è mortale nè invalidante per l'uomo (si potrebbe paragonare ad una puntura di calabrone). In caso di allergia potrebbe provocare vomito,nausea e anche shock anafilattico.
 
Rapidità di crescita: lenta
 
Descrizione: il grigio è il colore dominante,ma può anche variare in base alla provenienza dell'animale,spesso presentandosi con livree che vanno dal marrone chiaro al beige e anche al rosso; il cefalotorace è di color rosa,particolare questo,che da il nome alla specie.
 
Dimensioni: la Grammostola rosea raggiunge,a completa maturazione, i 7-8 cm di corpo e i 13-15 cm di legspan. Allo stadio adulto il maschio e` più snello e affusolato rispetto alla femmina.
 
 
 
Allevamento
 
Questa Migale e` la piu` indicata per i neofiti sia per la facilita` d'allevamento sia per la robustezza e resistenza del ragno. Sarà neccessaria una teca/terrario di dimensioni 30x30x30 con substrato di terra sterilizzata. Siccome questo ragno ha l'istinto di scavare bisognerà distribuire il substrato per circa 5 cm d'altezza.. Dovremo inoltre attrezzare la teca di un nascondiglio per la migale (può andare bene un vaso tagliato a metà io suggerisco un rifugio in legno perchè più naturale), una ciotola per l'acqua ed eventualmente delle piante artificiali in modo che il ragno possa nascondersi. Il terrario dev'essere munito di un tappetino riscaldante posto su una delle quattro pareti laterali (non sotto alla teca perchè il ragno scava per trovare refrigerio e quindi sarebbe innaturale) e di una retina (consiglio in metallo) che andrà collocata sulla parete superiore.
 
Alimentazione:
Bisognerà alimentare il ragno con insetti da pasto: blatte,grilli,caimani ecc. I grilli sono gli insetti più adeguati per nutrire questa Migale; ne mangia circa due a settimana però dovrete essere voi a vedere se la Grammostola è interessata alla preda o no. Comunque è bene toglierla entro ventiquattro ore se il ragno si dimostra inappetente.
 
 
Muta:
Questo ragno,quando entra nella fase di premuta è solito a fare lunghi digiuni di circa 5 mesi ma in casi estremi possono durare anche un'anno. In tutto questo periodo sarà neccessario non disturbare la Migale. In fase premuta la Grammostola si chiudera nella tana sigillandola con della terra proprio per non essere disturbata. E' importantissimo inoltre non lasciare gli insetti all'interno della teca quando il ragno è in premuta perchè potrebbero ferirlo.
 
Riconoscimento del genere:
Gli speroni tibiali compaiono solo nei maschi che hanno compiuto la muta di maturazione.
 
Riproduzione:
La femmina costruisce il cocoon 4-6 mesi dopo l’accoppiamento. L’incubazione dura 3 mesi circa. Nascono da 100 a 200 giovani. La crescita è molto lunga (5 - 6 anni). Consiglio comunque di informarvi bene prima di provare per favorire l'incolumità del ragno.
 
 
Grammostola rosea femmina:
 
2014_10_29-10_40_37_0bb11.jpeg
2014_10_29-10_41_12_8d925.jpeg
2014_10_29-10_41_35_ccd80.jpeg
2014_10_29-10_41_55_36c91.jpeg
2014_10_29-10_42_43_0de4d.jpeg
 
 
 
 
Michele.
*- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - *
Va' dalla formica, o pigro, guarda le sue abitudini e diventa saggio. (Re Salomone)

#2 Gamberone

Gamberone

    Poecilotheria gamberata

  • Curatori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1822 messaggi

Inviato 29 ottobre 2014 - 18:02

Le fonti della scheda? Visto che hai difficoltà a riconoscere una pre-muta anche io ho difficoltà a ritenere la scheda tutta farina del tuo sacco, anche per varie inesattezze tipo la fibra di cocco , gli zuccheri nelle camole del miele , la perdita delle setae urticanti & Co....... Per non parlare del fatto che essendo un ragno tranquillo la riproduzione ( non riproduttività!) sia semplice... credo che ci siano almeno una decina di persone sul Forum pronte a sconfessarti.......

Correggi le inesattezze e cita ciò che hai usato come fonte o la scheda  non sarà di certo utile a chi cerca informazioni ! :cop:


Sommergibili3.pngProud member of Body Modification Church!


#3 otticobiondo

otticobiondo

    Xenesthis

  • Curatori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2241 messaggi

Inviato 29 ottobre 2014 - 18:27

L' ultima foto, tra l' altro, è soggetta a copyright...  :nono: 


Immagine inseritaSpacca un pezzo di legno ed io ci sarò, solleva una pietra e lì mi troverai...(Stigmate)
Dario
Francavilla Fontana (Br)

#4 Salticidae

Salticidae

    Brachypelma

  • Utenti
  • StellettaStellettaStelletta
  • 171 messaggi

Inviato 29 ottobre 2014 - 19:12

Mi dispiace per le inesattezze,alcune informazioni le ho ricavate da internet ma per il resto è si farina del mio sacco!(Sono proprio mal informato). Per la fibra di cocco mi era stato detto così e mi sono fidato. Però io non ho detto che nella fase premuta perde seti urticanti io ho detto questo ragno,quando entra nella fase di premuta (si può capire dalla perdita di peli dell'addome), nel senso che si spela l'addome. Se ritenete la mia scheda inutile (come adesso ritengo anch'io) potreste cordialmente rimuoverla? Comunque non volevo nuocere a nessuno anzi non avendo trovato sul forum una sceda del ragno in questione pensavo di aiutare. Grazie per la comprensione.


*- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - *
Va' dalla formica, o pigro, guarda le sue abitudini e diventa saggio. (Re Salomone)

#5 00xyz00

00xyz00

    Haplopelma hainanum User

  • Amministratori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6216 messaggi

Inviato 30 ottobre 2014 - 02:13

Generalmente tutti i contributi degli utenti sono ben accetti, anzi negli ultimi anni ho invitato spesso a proporre, scrivere, inviarci articoli o schede. Purtroppo devo dire che non molti si sono fatti avanti.

Quindi da un certo punto di vista la tua scheda è apprezzabile e alcuni passaggi sono giusti.

Però, se ci pensi bene, chi è in grado di scrivere informazioni utili, chi può dare il proprio contributo e aiutare gli altri, dovrebbe conoscere bene, o almeno sufficientemente la materia di cui si accinge a parlare. Pensa a chi scrive un libro tecnico o scientifico, o un libro di testo per la scuola: per farlo l'autore dovrà conoscere bene la materia, non può solamente copia-incollare o comunque leggere le informazioni su un altro libro e riportarle nel suo testo, informazioni che in realtà non conosce ne padroneggia. Non può buttare dati a caso, come fossero degli appunti messi giù per uso personale. La tua scheda mi ricorda molto i primissimi appunti che prendevo su ogni specie raccogliendoli dai vari siti stranieri.

 

Qualche giorno fa hai chiesto pareri sulla premuta del tuo ragno, ed è stato chiaro in quel momento che non hai ancora sufficiente esperienza di allevamento con questi animali. Esempio: I "peli" addominali vengono persI quando il ragno li scalcia per difendersi da fonti di disturbo. Non li perde in premuta, ne gli cadono, ne li fa cadere lui senza motivo. La perdita dei peli e la premuta non hanno alcun legame.

La parte che solitamente rimane senza setae, ma che può anche non esserci se il ragno non scalcia mai, è utile all'allevatore in quanto la può sfruttare per capire se l'esemplare è in premuta. Se il tegumento è scuro, allora significa che sotto si sta formando la nuova cuticola e che quindi la migale è in fase di premuta. Se il tegumento invece è chiaro, niente premuta.

Questa è un'info abbastanza basilare, ci si aspetta che dopo qualche mese di allevamento la si acquisisca senza aver dubbi in merito. Evidentemente mancano o non ti riesce ancora a padroneggiare bene le informazioni basilari.

 

Insomma, sarebbe meglio che le schede le redigesse chi ha maturato un po di esperienza, ovvero chi ha osservato le varie fasi che si vanno a descrivere (alimentazione, muta, accoppiamento..), cosi che oltre ai soliti dati banali di temperatura e umidità, cibo e anni di vita si possano dare informazioni nuove, interessanti e, appunto, frutto di osservazione diretta. 


La cosa più bella che possiamo sperimentare è il Mistero; è la fonte di ogni vera arte e di ogni vera scienza.
Un Essere che non conosce questa emozione, che è incapace di fermarsi per lo stupore e restare avvolto dal timore reverenziale, è come un Morto.
                                                                                                         (Albert Einstein)


#6 Salticidae

Salticidae

    Brachypelma

  • Utenti
  • StellettaStellettaStelletta
  • 171 messaggi

Inviato 30 ottobre 2014 - 08:00

Ok adesso ho capito. Comunque non avrei niente in contrario se la mia scheda venisse rimossa anzi in un certo senso mi fareste un favore.
*- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - *
Va' dalla formica, o pigro, guarda le sue abitudini e diventa saggio. (Re Salomone)

#7 Cesto

Cesto

    Lasiodora

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 53 messaggi

Inviato 28 novembre 2014 - 16:40

Beh magari rimossa no.. alcune informazioni ci sono! Magari ri-editata più specificatamente da qualcuno??  :)



#8 Salticidae

Salticidae

    Brachypelma

  • Utenti
  • StellettaStellettaStelletta
  • 171 messaggi

Inviato 28 novembre 2014 - 17:02

Sarei felicissimo! Potrebbe farlo 00xyz00 o meglio Carlo? Scusa se te lo chiedo ma cosa vuol dire il tuo Nickname 00xyz00?


*- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - *
Va' dalla formica, o pigro, guarda le sue abitudini e diventa saggio. (Re Salomone)

#9 Cesto

Cesto

    Lasiodora

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 53 messaggi

Inviato 28 novembre 2014 - 17:14

Il codice segreto della carta di credito gold!!!! no??  :ph34r:



#10 Salticidae

Salticidae

    Brachypelma

  • Utenti
  • StellettaStellettaStelletta
  • 171 messaggi

Inviato 28 novembre 2014 - 17:21

Cioè?


*- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - *
Va' dalla formica, o pigro, guarda le sue abitudini e diventa saggio. (Re Salomone)

#11 Salticidae

Salticidae

    Brachypelma

  • Utenti
  • StellettaStellettaStelletta
  • 171 messaggi

Inviato 02 dicembre 2014 - 14:10

Scusate potete modificare i nomi fino alla sottofamiglia e metterli in corsivo? Please :uups:

P.S. magari se riuscite a togliere l'immagine di Grammostola rosea maschio che non si può visualizzare?


*- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - *
Va' dalla formica, o pigro, guarda le sue abitudini e diventa saggio. (Re Salomone)

#12 Henry

Henry

    Enrico Simeon

  • Amministratori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3679 messaggi

Inviato 02 dicembre 2014 - 23:33

Ho sistemato qualcosa, ma l'italiano e la forma sono da rivedere, ma nessun problema lo sforzo è stato molto apprezzato :)



#13 diklos

diklos

    Grammostola

  • Utenti
  • Stelletta
  • 12 messaggi

Inviato 04 ottobre 2015 - 00:48

Io vorrei avere un chiarimento su un dubbio che ho. Visto che sembra che la scheda pecchi molto sulle fonti utilizzate vorrei cortesemente che mi spiegaste questo punto:

 

Alimentazione:

Bisognerà alimentare il ragno con insetti da pasto: blatte,grilli,caimani ecc. I grilli sono gli insetti più adeguati per nutrire questa Migale; ne mangia circa due a settimana però dovrete essere voi a vedere se la Grammostola è interessata alla preda o no. Comunque è bene toglierla entro ventiquattro ore se il ragno si dimostra inappetente.

 

 

Da quello che ho capito posso nutrire la migale finché ha fame? Per esempio se propongo un giorno si e un giorno no un caimano e lo mangia è salutare per lei? O sarebbe meglio comunque soffermarsi a un paio a settimana?

 

Grazie del tempo dedicatomi.



#14 Salticidae

Salticidae

    Brachypelma

  • Utenti
  • StellettaStellettaStelletta
  • 171 messaggi

Inviato 04 ottobre 2015 - 08:36

Da quanto ne so io é meglio non sovralimentare troppo il ragno in questione perché se l'addome é troppo gonfio é più facile che si ferisca cadendo dal vetro! Devi regolarti guardando le dimensioni dell'addome. Inoltre se lo alimenti troppo aumenti il metabolismo e quindi la vita dell'animale si accorcia! La mia per esempio ha mangiato 5 grilli in tre settimane adesso é a posto. Fanno lunghissimi digiuni quindi se non mangia (anche per mesi) é normalissimo. In definitiva la frase: "ne mangia circa due a settimana" non é una regola precisa (per niente) devi regolarti tu guardando l'animale. Credo di non aver dato consigli sbagliati ma per sicurezza aspetta il parere di un allevatore più esperto.
*- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - *
Va' dalla formica, o pigro, guarda le sue abitudini e diventa saggio. (Re Salomone)

#15 Gaborri

Gaborri

    Idiothele gaborrensis

  • Curatori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2474 messaggi

Inviato 04 ottobre 2015 - 09:46

Si vai ad occhio ;)


Sommergibili2.png"Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo" Gandhi

Gaborri





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi

Copyright © 2018 Your Company Name